Milano, 13 mila assunzioni al mese nel turismo

Share this...
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Le opportunità sono tante e variegate: dall’e-boutique di moda dedicata ai mercati mediorientali e del Golfo all’organizzazione di vacanze intelligenti in Italia per le famiglie con figli, dall’app che attiva itinerari turistici quando ci si avvicina a un sito culturale alla community di giovani viaggiatori per scambiarsi informazioni e consigli sui locali più “in” nelle diverse città, dal tour operator specializzato in turismo esperienziale al network di palestre dedicato ai viaggiatori: il turismo incontra nuove idee imprenditoriali creative di giovani. Ecco alcune degli scenari emersi durante l’ultimo Tavolo Giovani, l’appuntamento internazionale promosso dalla Camera di commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi in collaborazione con Explora-inLombardia.

Spazio alle start-up

“Creatività e capacità di innovazione dei giovani che fanno impresa rivestono un ruolo importante per il tessuto economico del nostro territorio e vanno valorizzati. Per questo come Camera di commercio siamo impegnati con iniziative rivolte agli aspiranti e ai neo imprenditori che danno spazio alle idee più creative di start-up, a partire da un settore come quello del turismo che sta vivendo in questi anni una fase importante di sviluppo” ha dichiarato Alvise Biffi, consigliere della Camera di commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi .

Turismo a Milano, un settore che “viaggia”

Il turismo a Milano rilancia l’occupazione giovanile. In media quasi 13 mila assunzioni al mese: complessivamente sono quasi 38 mila i lavori per gli under 29 ricercati dalle imprese tra settembre e novembre, secondo i dati della Camera di commercio. Sono 6 mila tra cuochi, camerieri e personale dei servizi turistici, 5.300 commessi tra dettaglio e ingrosso, 3.400 tecnici delle vendite e del marketing, quasi 2 mila addetti nella logistica e nei servizi di pulizia e alle persone, 1.700 operai metalmeccanici e personale amministrativo, 1.400 addetti all’accoglienza: sono i lavori più offerti per i giovani under 29 dalle imprese milanesi in questi mesi, secondo un’elaborazione della Camera di commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi  per le assunzioni relative al trimestre settembre-novembre 2017. Pesano il 38% sul totale delle assunzioni previste nel trimestre.

Un comparto che preferisce i giovani

Essere giovani è un canale preferenziale in particolare nei lavori legati al turismo (il 65,4% dei lavori del settore e il 16% delle richieste totali riguarda under 29), ai centri estetici (58,7%), ai negozi (58%). Ma le buone notizie per i ragazzi non si esauriscono qui: la giovane età è preferita in un caso su due nelle assunzioni di tecnici in campo informatico e ingegneristico (50,6%) ed assistenti alla clientela (49,5%).